lunedì 23 marzo 2015

Il battesimo del Cicloescursionismo

Autore: Davide Bettin
Categoria: cicloescursionismo

Anello ciclabile dei colli euganei:

 

Il gruppo ciclo escursionistico del CAI di Padova, domenica 22 marzo 2015, ha avuto il suo battesimo, e … non c’è battesimo che si rispetti dove non ci si bagni il capo. Anche noi quindi, per rispettare tale tradizione, abbiamo pedalato sotto la pioggia, almeno fino a metà giornata. Poi, per fortuna il tempo e cambiato, il vento ha spazzato le nuvole ed è uscito anche il sole, consentendoci, di asciugarci e di godere a pieno delle bellezze naturali e storiche  della seconda parte del percorso. Certo qualcuno può pensare che ci voglia  una certa dose di pazzia per pedalare sotto la pioggia, e che facendolo abbiamo dato i numeri.  Infatti, ecco i numeri: siamo partiti in 9 persone, compresi tre accompagnatori e il presidente della sezione Angelo Soravia (altre sette persone purtroppo hanno deciso di non partecipare a causa del mal tempo), 83 Km percorsi in 6 ore e mezza, alla velocità media di 12 Km/h  e una punta massima di 50 Km/h (ma eravamo in discesa), 859 calorie bruciate, a cui però vanno sottratte quelle della pastasciutta, vino e caffè che abbiamo mangiato  e bevuto nella storica villa Contarini di Vo Vecchio. Abbiamo incontrato due lepri, un airone cinerino, vari germani reali, visto molti fiori (viole, elleboro, miosotis e altri fiori di campo)  Il giro è risultato comunque entusiasmante, tanto che alcuni partecipanti si sono già iscritti alla prossima gita (anche perché si potranno vedere i fenicotteri rosa e la casa da dove è passato Giuseppe Garbiladi nel 1849). Una speciale menzione va fatta a Serenella che malgrado lo sforzo, ha mantenuto il sorriso sulle labbra e il buon umore intatti. Tracciando un bilancio, non solo abbiamo avuto un impatto minimo sull’ambiente (alcune persone sono addirittura  giunte alla partenza direttamente in bicicletta),  ma ci siamo divertiti, abbiamo fatto nuove amicizie   e consolidato quelle vecchie. Quindi grazie di cuore a tutti i partecipanti e arrivederci alla prossima pedalata.

Davide