Loading...

Colli Berici

I Colli Berici costituiscono un rilievo a sud di Vicenza isolato nella pianura alluvionale e caraterizzato da un altopiano sommitale carsico. L'escursione inizia dal parcheggio all'inizio del paese in Via degli Alpini. Dopo un breve tratto di strada si imbocca un sentiero che ci porta sul fondo dell'incisione dello "Scaranto de Curii" dove si ammira una fontana scavata nella roccia. Salendo nel sottobosco, tra alberi di castagno ed edera rampicante, vedremo dei gradini di roccia calcarea; con alcuni stretti tornanti si supera il versante del bosco sino a raggiungere il crinale collinare. Incontreremo le tipiche vasche per la raccolta dell'acqua e, in un tratto aperto e panoramico, vedremo il "Casotto Graziotto o Caporale", una tipica costruzione in pietra che ricorda  vagamente i trulli pugliesi, con un unico vano all'interno. Attraverseremo contrà Ghenzo, Brustolà e Valli; nei pressi di quest'ultima ci fermeremo per il pranzo a sacco. Riprenderemo il sentiero  in direzione del monte Faeo, tra vigneti e oliveti, proseguiremo sulla dorsale fino al monte Lupia. Lo sguardo spazierà dalla sottostante Val Liona ai Colli Euganei e Berici. Poi scenderemo fino ad incontrare la strada che fiancheggia il Castellaro e Ca Vajenta. Dopo le ultime case ritorneremo sul tratto iniziale del percorso e in breve al parcheggio.