Loading...

Ferrata del Pliocenico

Appennino bolognese: un ambiente relativamente poco conosciuto ma entusiasmante.

La giornata prevede dapprima la ferrata Rocca di Badolo (ferrata del Pliocenico), breve ma non banale, interamente scavata nell'arenaria e composta da tre settori distinti che portano alla cima della Rocca. Per la relazione tecnica vedere il sito www.vieferrate.it

Finita la ferrata proseguiremo per la cima del Monte Adone percorrendo il cosiddetto "sentiero del Nando", un percorso EE da non sottovalutare che percorre una cengia molto stretta ed esposta, sembra quasi di essere in un viaz dolomitico...


Percorso:
Da Badolo dove lasciamo le auto ci avviamo verso la ferrata, terminata la quale prendiamo il segnavia CAI 110 (Via degli Dei) poi a dx per il sentiero del Nando (cengia del frate, roccia ricchissima di fossili affioranti...) che seguiamo fino a Campiuno. Da qui sempre per il 110 fino alla cima del Monte Adone. Ritorno per il 110 fino a Campiuno, poi per il crinale del frate nuovamente a Badolo.

NB: il martedì precedente la ferrata gli accompagnatori saranno presenti in sede per fornire informazioni e tutte le spiegazioni richieste

 

Accompagnatori

AE Riccardo Parisi (cell.3497418840)
AE Paolo Podestà (cell.3280320822)

Locandina escursione