Loading...

Giro del Zimon de Terne

Il giro proposto si svolge intorno del Zimon de Terne (1794 m), una modesta ma affilata altura che si erge appena sopra Belluno, a sud della Schiara. È un territorio selvaggio, frequentato solo dai locali e da coloro che cercano spazi isolati.
L’escursione inizia da Case Bortot, piccolo borgo che sembra rimasto ancorato ai tempi antichi. Dal parcheggio seguiamo una comoda strada sterrata (sent. 501) che resta alta sul versante idrografico destro dell’Ardo e taglia il pendio orientale del Zimon de Terne. Dopo circa 10 min si giunge al bivio per Forc.Monpiana (sent.506). Saliamo verso sinistra, entrando nel bosco di faggi. Superata l’indicazione per Casera Pez la traccia si fa ripida e faticosa, rimontando un pendio in cui l’arioso bosco misto dà spettacolo per la maestosità dei suoi alberi. Il percorso esce su una sella aperta, dove tutte le fatiche vengono ripagate dall’incomparabile visione della Schiara e Pelf.
Ancora una breve salita e raggiungiamo Forcella Monpiana (1614 m), da cui si riesce ad apprezzare in pieno anche la triangolare sagoma del Zimon de Terne. Scendiamo a sud ovest sul versante opposto in Val di Monpiana. Il sentiero entra nel bosco e scende ripido, svoltando poi verso sud, alto sulla profonda incisione torrentizia della Val Medon. In breve si raggiungono le rovine di Casera Coló. Qui abbandoniamo il sent.506 per seguire le indicazioni a destra per Case Bortot e successivamente Casera Laronch, raggiungiamo una stradina che ci riporta al punto di partenza. 

Locandina

Durante l’escursione saranno ottemperate le norme vigenti per emergenza COVID-19. Alla partenza dovrà essere consegnato ai conduttori il modulo di autocertificazione regolarmente compilato e firmato. Il modulo é scaricabile dal sito.

Si prega di visionare e compilare la documentazione qui allegata per la partecipazione all'escursione

>>> GEL E MASCHERINA OBBLIGATORI <<<

Nota operativa partecipanti (COVID-19)
Autodichiarazione da compilare (COVID-19)
Modulo iscrizione e consenso - non soci CAI
Nuovo regolamento Febbraio 2021

Accompagnatori:

ASE Kovacs Helga (cell. 329 1926 254)
ANE -IA Bortolami Adriano (cell. 392 5812 327)