Loading...

Monte Grappa

L’anello naturalistico del Grappa, ideato nel 1996 da Cassol, Lasen, Toffolet, si propone di favorire la conoscenza della varietà degli ambienti e della loro ricchezza floristica in un massiccio prealpino che, per la sua morfologia e la sua posizione, è ricco di biodiversità. Anche i segni della guerra, che ne avevano impoverito la ricchezza vegetazionale, stanno ormai scomparendo e l’ambiente sta riprendendo la sua naturalità ed anche la calamità di fine ottobre non ha avuto effetti devastanti sul mantello boscoso del versante nord della montagna. Eccetto la sommità del monte, in cui la vegetazione erbacea è predominante, nella parte restante del percorso la componente ad alto fusto, faggi e conifere, prevale e, in funzione del microclima, della geomorfologia e delle precedenti forme di utilizzazione del suolo, non  mancano formazioni arbustive, mugheti, che si alternano a quelle erbacee. Belle le fioriture primaverili delle praterie e delle specie pioniere sulle rupi e sui ghiaioni.

Percorso ad anello con partenza dall’albergo Forcelletto, salita a Cima Grappa e discesa nuovamente al Forcelletto, su strade forestali, mulattiere e sentieri.

Locandina escursione