Loading...

Monti di Comelico

Percorso A: Partiremo dal Passo di Monte Croce Comelico (m 1.636) e con una dolce salita (stradina e poi sentiero n° 131) di un’ora saremo all’incantevole Rifugio Malga di Nemes (m 1.877), dove ci può stare una breve sosta. La salita continua poi sempre su bei pendii (sent. n° 156) fino ad intercettare il sent. n° 159 e poi il n° 146 che con pendii più ripidi, solo nell’ultima parte, ci porta al Passo Silvella (m 2.329). Raggiungeremo poi in breve la Sella del Quaternà (m 2.379) da dove, una breve ma ripida salita ci porterà alla cima del Quaternà (m 2.503). Sosta pranzo al sacco. Per la discesa, una volta ritornati alla Sella del Quaternà, scenderemo per pendio e mulattiera alle Casere di Rinfreddo (m 1.887- sent. n° 173/149) e poco più avanti a quella di Coltrondo (m 1.879) e, per stradina al Passo di Monte Croce Comelico.

Percorso B: Come il percorso A fino a Malga Nemes (pranzo in malga). Da Malga Nemes si prende il sentiero 156 che procede verso sud est in falso piano. Dopo un breve tratto lungo i verdi prati, il sentiero scende di quota inoltrandosi nel bosco, fino a giungere a malga Coltrondo a 1879 m. Da qui si seguono le indicazioni per il passo Monte Croce Comelico e dopo essersi abbassati ulteriormente di quota, procedendo lungo strada forestali, bisogna fare un ulteriore salita che riporta al bivio iniziale che indicava le due malghe. Da qui si ritorna al passo per la stessa strada effettuata all’andata.

Locandina