Loading...

REFRONTOLO

Si parte dalla piazza nel centro di Refrontolo e, dopo circa un paio di chilometri di strada asfaltata in salita, seguendo il segnavia 018, si percorrono tratti di strada sterrata e sentieri con vari saliscendi. Superata una breve salita ripida e, attraversato un vigneto, si giunge ad un casolare custodito da un apicoltore che produce dell’ottimo miele.
Seguendo ora il segnavia 002, dopo un ulteriore saliscendi, si perviene ad una fattoria, la Mondaresca, di recente trasformata in una comunità per il recupero di persone in difficoltà.
Superata la fattoria, un sentiero panoramico contrassegnato con il numero 1050, porta al bivacco Marsini. Due ore dalla partenza. Sosta per uno spuntino in una posizione panoramica prima di iniziare la discesa lungo una strada sterrata piuttosto ripida e sassosa dove conviene prestare attenzione soprattutto se il fondo dovesse essere umido.
Al termine della discesa, si attraversa un bel prato e, dopo un ponticello sul torrente Lierza, si gira a sinistra sulla strada asfaltata che in breve porta al Molinetto della Croda dove ha termine la nostra escursione.
Con i suoi quattro secoli di vita, il Molinetto rappresenta uno degli angoli più suggestivi della Marca Trevigiana. Caratteristico esempio di architettura rurale del secolo XVII, l’edificio fu costruito a più riprese. Le fondazioni della primitiva costruzione poggiano sulla nuda roccia, appunto la “croda” della montagna ed ha funzionato fino al 1953. Recentemente è stato sottoposto a scrupolosi interventi di restauro che hanno conservato inalterate le caratteristiche dell’edificio. Al piano terra la macina, è stata resa di nuovo funzionante.
Al termine dell’escursione, alcuni soci festeggeranno il loro compleanno con gli amici.