Loading...

SALITA ALLA FORCA ROSSA

Bella escursione invernale di media difficoltà nelle Dolomiti occidentali caratterizzata da grandi aperture sulle Dolomiti Agordine, sulle Pale di San Martino fino alla Forca Rossa.
Dal Passo San Pellegrino 1907 m (ritrovo e partenza dell'escursione) si imbocca la strada forestale, inizialmente asfaltata ed aperta al traffico veicolare, che conduce nei pressi dell'albergo Al Lago (Lago di Pozze) quota 1920 m. Si procede poi su segnavia 607 (Alta Via delle Dolomiti n.2) nell'ampia e soleggiata vallata fino al Rifugio Fuciade 1982 m attraversando alcune baite raggruppate in minuscoli borghi alpestri. Superato il rifugio, aperto nella stagione invernale, inizia la vera salita sull'evidente traccia del segnavia n.670, verso il Pian della Schita. Poco oltre, seguendo il segnavia n.694 (Alta Via dei Pastori) il percorso supera alcune ondulazioni e balze del terreno piegando sempre più verso NE a diventare un po' più ripido nei pressi del bivio con il sentiro n.693.Proseguendo sempre sul 694, l'ultimo ripido tratto conduce al Passo della Forca Rossa 2490 m che divide il Col Bechèr e la Cime d'Auta a sud dal Pizzo le Crene, Formenton e Sasso di Val Fredda a Nord. Il ritorno sarà lo stesso dell'andata.
 

Locandina

Durante l’escursione saranno ottemperate le norme vigenti per emergenza COVID-19. Alla partenza dovrà essere consegnato ai conduttori il modulo di autocertificazione regolarmente compilato e firmato. Il modulo é scaricabile dal sito.

Si prega di visionare e compilare la documentazione qui allegata per la partecipazione all'escursione

>>> GEL E MASCHERINA OBBLIGATORI <<<

Nota operativa partecipanti (COVID-19)

Autodichiarazione da compilare (COVID-19)

Modulo iscrizione e consenso - non soci CAI

Nuovo regolamento Febbraio 2021

Accompagnatori

Pierpaolo Franco (cell. 371 3543797)
Nicola Feo (cell. 331 9207750)
Davide Bettin (cell. 331 3689679)