Loading...

Sulle tracce dell’orso, giro ad anello sul monte Peller

Da Cles, località Piani, si sale per 17 km su strada sterrata, con qualche tratto di fondo sconnesso nel tratto finale, fino al parcheggio di Lago Durigat (m 1868), dove si lasciano le auto.
Siamo nel Parco Adamelllo-Brenta, in un'area di notevole interesse geologico, botanico e faunistico: il catino del Peller: relitto di un circo glaciale, il Pian della Nana, conca glaciocarsica dove al modellamento glaciale si sono aggiunti il carsismo sul fondo della conca e la degradazione delle circostanti pareti rocciose. Praterie di alta montagna, boschi e radure si susseguono lungo il percorso.
L'escursione parte dal parcheggio nei pressi del lago Durigat, si scende (sent. SAT 336) verso il passo Fraine (m 1712), nei cui pressi si prende a sinistra una forestale che ci porta a malga Clesera (m 1889) attraversando zone boscose dove potremo vedere numerosi indizi della presenza dell'orso. Dalla malga (SAT 308) si sale al lago delle Salare e da qui in breve al passo della Forcola (m 2104). Il sentiero (SAT 336) prosegue in discesa verso lo splendido altipiano del Pian della Nana fino a raggiungere Malga Tassulla, l'unica malga della valle dove viene prodotto formaggio di capra, nei pressi della quale ci si ferma per il pranzo al sacco. Rimanendo sullo stesso sentiero, scendiamo verso il Lago Durigat, da dove avevamo iniziato la nostra escursione.

LOCANDINA

Nota operativa partecipanti (COVID-19)
Autodichiarazione da compilare (COVID-19)

Accompagnatori:
Ivano Rodighiero (cell. 348-5619642)
Simonetta Pollazzi (cell. 333-1055112)